mercoledì 26 dicembre 2007

E guardate questo mago.... delle palle !!!

ECCO A VOI IL VIDEO DI UNA CANZONE DEI FATBOY SLIM "The Old Pair of Jeans" ......

........SEMPLICEMENTE STREPITOSO!!!!!





E qui sotto vi aggiungo quello che credo aver scoperto essere il VIDEO ORIGINALE di "The Old Pair of Jeans"



E DI NUOVO AUGURI A VOI TUTTI!!!!

Il vostro Affabulatore

martedì 25 dicembre 2007

52 scatti fotografici storici, ognuno a modo suo.

Date un'occhiata a questo link.......


52 foto che hanno fatto la storia della fotografia e non solo.

lunedì 24 dicembre 2007

AUGURI A TUTTI !!!

Un'immagine troooppo figa dedicata a voi tutti.....






E immancabili gli auguri per un SERENO NATALE E UN FELICISSIMO 2008 a tutti voi che a volte visitate il mio blog, ma anche a quelli che non sanno nemmeno che esiste !!!

:D

AUGURI RAGAZZUOLI!!!

Il vostro Affabulatore...

martedì 18 dicembre 2007

Non potevo non metterla nel mio blog....

Ma secondo voi Charlize Theron non è forse una delle donne più belle e affascinanti???
A parte che è un'ottima attrice, cosa dimostrata in numerosi film, ha una fascino unico.





Anche perchè non ci dobbiamo dimenticare il suo "video" d'esordio che l'ha resa famosa e, diciamo, desiderata.... vi ricordate il famoso vestito nero? Un suo "simpatico" filo si aggancia in una sedia e .....


Una semplice immagine..ma affascinante ! E di buon auspicio !!!




Beh quale augurio migliore al Gruppo Storico se non il simbolo dell'infinito che oggi mi è capitato di trovare nel mio girovagare per il web .....

Ed ora, visto che mi è venuto in mente, ne vado a cercare un altro altrettanto potente (almeno secondo me) ed affascinante..... ma lo vedrete quando lo troverò!

Buona serata a tutti ragazzi e ragazze!

Cla

lunedì 17 dicembre 2007

Sabato 22 dicembre tutti a Corinaldo!



Non posso che consigliarvi di venire il pomeriggio di sabato 22 dicembre a Corinaldo, perchè avrete così la fortuna di trascorrere un rilassante pomeriggio, nello stupendo scenario del suo centro storico, in compagnia del noto Gruppo Storico "Combusta Revixi" città di Corinaldo che si esibirà in Largo XVII settembre 1860 per augurare a tutti i presenti, a suo nome e a nome dell'Associazione Pozzo della Polenta, i migliori auguri di Buon Natale e di un felice e proficuo anno nuovo.
Musiche natalizie, rullo di tamburi, precisi lanci di frecce alla Robin Hood ed affascinanti volteggi di bandiere in aria vi accompagneranno e vi faranno rivivere uno spaccato della vita di corte di oltre 400 anni fà.
Chissà forse anche nella Corinaldo del 1500 si festeggiavano le imminenti festività in questo modo: suoni, musiche, colori e abilità che ancora oggi continuano ad affascinare il pubblico ad ogni esibizione del Gruppo Storico "Combusta Revixi" che vanta un curriculum di quasi 30 anni di esibizioni e che ha visto i suoi sbandieratori, i suoi tamburi, i suoi arcieri, le sue chiarine e le sue danzatrici esibirsi in moltissime città italiane ed estere, lasciando a bocca aperta tutti coloro che hanno avuto la fortuna di assistere ad un loro spettacolo.

Probabilmente, e questo non è "amor patrio" ma un dato di fatto, il Gruppo Storico "Combusta Revixi" di Corinaldo è uno dei più noti, riconosciuti e completi gruppi di rievocazione storica della regione Marche e del centro Italia, chiamati dal nord al sud Italia e non solo, a portare lustro al nome di Corinaldo con le loro sempre affascinanti esibizioni.

Quindi sabato 22 dicembre 2007 tutti a Corinaldo per sognare ed emozionarvi con il GRUPPO STORICO "COMBUSTA REVIXI" città di CORINALDO.


giovedì 13 dicembre 2007

Un esuberante concerto di Federico Mondelci pro AIDO.

Sabato 8 dicembre si è svolto l'ormai tradizionale spettacolo detto dell'Immacolata (riferito alla data ovviamente) offerto da una ditta di Corinaldo, la Box Marche, sempre presente nella promozione etica di se stessa nei confronti della cittadinanza di Corinaldo e attenta, come già in altre occasioni, a tematiche di solidarietà, in particolare in questa occasione nei confronti dell'Aido, dell'Aned e del Centro Regionale Trapianti, a cui sono stati devoluti tutti i proventi della serata musicale che ha visto protagonista il sassofonista e direttore Federico Mondelci con la Italian Saxophone Orchestra.
Inoltre grazie all'idea dell'instancabile Ad della BoxMarche, Tonino Dominici, del mitico grafico (ma è riduttivo chiamarlo solo grafico, anche perchè tra le altre cose è da molti anni Presidente dell'AOS, che è la meritoria associazione di volontariato senigalliese per l'assistenza domiciliare ai malati oncologici) Giuliano De Minicis e del fotografo Davide Caporaletti, la BoxMarche ha presentato un calendario con 18 mesi.
Una cose un pò particolare avere un calendario di un anno e mezzo, ma indispensabile per far conoscere e "pubblicizzare", meglio e più a lungo di un solo anno, la realtà dei trapiantati di organi e dei loro sconosciuti (per legge) donatori.

L'affascinante titolo del calendario è "Io ho un amico che non conosco", facendo riferimento proprio al fatto che chi riceve un organo non potrà mai sapere chi gliel'ho ha donato. Ma proprio questo ATTO D'AMORE che fà chi acconsente a donare i propri organi in caso di morte, lega indissolubilmente anche se anonimamente chi riceve con chi dona.
E cosa c'è di più indissolubile di una vera amicizia? Non è proprio l'amico vero che ti aiuta disinteressatamente quando ne hai bisogno?

A mio parere non poteva essere trovato un titolo più azzeccato per questa lodevole iniziativa.
Che ne dite?

Ma devo anche sottolineare l'aspetto più "spettacolare" della serata, ovvero lo splendido concerto a cui si è assistito per oltre un'ora durante la quale Federico Mondelci e la Italian Saxophone Orchestra hanno dato fiato (nel vero senso della parola!) a tutta la famiglia dei Sax, dal Sopranino al superbo Sax Basso, lasciando incantati tutti gli oltre 200 spettatori che hanno assistito alla loro esibizione.

Per quanto mi riguarda, dato che per moltissimi anni ho suonato il sax alto prima e il sax tenore poi, sono rimasto completamente affascinato dalle suadenti note che fuoriuscivano da quella ensamble di ottoni....

Grande Federico Mondelci e la Italian Saxophone Orchestra!!!

martedì 4 dicembre 2007

Un altro scempio.... per il Natale!

Ieri sera stavo guardando il Tg5 e una notizia (brutta) ha attirato la mia attenzione.
Stavano facendo vedere il servizio sul taglio dell'albero che campeggerà, allestito ad hoc in Piazza S. Pietro, durante il periodo natalizio.

Un "dono" proveniente, quest'anno, dal Trentino Alto Adige. Mentre lo scorso anno era stato regalato dalla Calabria che aveva provveduto anche al trasporto, di cui potete vedere due immagini qui sotto.







Qui sotto ho messo pure il comunicato stampa della regione Trentino dove annunciano che sono stati stanziati ben 30.000 € per il trasporto e l'allestimento dell'abete in Piazza S. Pietro


COMUNICATO STAMPA – PRESSEMITTEILUNG

DALLA VAL BADIA L’ALBERO DI NATALE CHE ILLUMINERA’ PIAZZA S. PIETRO

Riunita oggi a Bolzano, la Giunta regionale ha iniziato l’esame del bilancio di previsione dellaRegione per il 2008 che sarà licenziato nella prossima seduta, in programma il 23 di ottobre. Proverrà dai boschi della Val Badia l’albero di Natale che illuminerà Piazza S.Pietro a Roma durante le prossime festività natalizie. Si tratta di un’iniziativa della Regione, in collaborazione con il Comune di San Martino in Badia, per la quale la Giunta ha stanziato oggi 30.000 euro, che serviranno per il trasporto e per l’allestimento dell’albero.




Ora mi chiedo che bisogno c'è di TAGLIARE un albero di oltre 2 secoli (si, avete letto bene un albero di ben 200 ANNI) che se ne stava beato e pacifico nel suo bosco, senza rompere le palle a nessuno (si, questo è un mio vizio di umanizzare le forme di vita, ma non credo che sia peccaminoso, no ???), solo per essere posto in una delle più belle Piazze del Mondo, ovvero Piazza S. Pietro, per poi essere tolto tra un mese e finire, presumo, come legname in qualche camino o altro. Che diavolo di messaggio può ricevere la gente da un atto del genere? E lo stato del vaticano dovrebbe essere il primo a dire basta con queste cazzate! La Terra non riesce più a sopportare la nostra presenza e noi continuiamo ad infliggerle delle ferite!
Si perchè secondo me tagliare un abete di 200 anni significa far del male al bosco da cui è stato tolto, agli animali che lo usavano come riparo e a noi che così facendo ci siamo privati (non è importante il fatto che sia "un solo albero" se così si può dire....).


Quindi, caro papa Ratzinger, per il prossimo anno, in una delle tue apparizioni dalla finestra del Vaticano, prova a ricordare a tutte le regioni italiane o ai paesi esteri che ti donano un albero per il Natale di NON FARLO e magari digli che non serve più perchè te ne sei comprato uno finto ma che ti durerà per decenni, ok??

Grazie papa Ratzinger.


Cla


Non potevo non inserire questa info che ho trovato in un post di un blog che ho scovato in rete... un breve post che merita di essere letto!! Ecco il link di www.cappellate.com

domenica 2 dicembre 2007

The Full Monty ! Dal Film al Teatro!

Uno dei film che mi sono piaciuti di più è proprio Full Monty, il mitico film con Robert Carlyle.
E' il classico esempio di film prodotto con pochi soldi ma la cui resa e il successo sono stati enormemente superiori alle aspettative, sia a livello economico che soprattutto di pubblico e di consensi.
Qui sotto una delle scene cult.... lo spogliarello "full monty", ovvero con il SERVIZIO COMPLETO!






La cosa che però ancora non ho detto è che il 9 marzo 2008 al Teatro "C.Goldoni" di Corinaldo ci sarà la Prima di una riduzione teatrale, a cura del maestro-regista Vittorio Saccinto, del suddetto film Full Monty - Servizio Completo.

E la cosa interessante, almeno per me, è che ne farò parte anche io seppur interpretando un personaggio secondario ma comunque importante e soprattutto sarà il mio primo vero spettacolo teatrale.
Nel 2005 e nel 2006 ho seguito due Corsi di Teatro nel mio paese, a Corinaldo, tenuti da due esimi maéstri di teatro che rispondono agli altisonanti nomi di MAURO PIERFEDERICI e MASSIMO DEL MORO che devo ringraziare per gli insegnamenti ricevuti e in primo luogo per avermi fatto scoprire la magnifica ARTE DELLA RECITAZIONE.
Ad ognuno di questi due corsi sono seguite delle rappresentazioni di fine corso che hanno visto protagonisti tutti noi che avevamo preso parte ad essi, ma erano "solo" degli estratti di opere di Cechov, Pirandello etc.

Ora con Full Monty avrò modo di scoprire come si realizza in toto uno spettacolo di teatro: le prove che hanno avuto inizio ad ottobre 2007, le caratterizzazioni specifiche di ogni singolo personaggio, gli aggiustamenti che vengono effettuati in itinere durante le prove e poi in seguito potrò vedere la realizzazione degli oggetti di scena e delle scenografie etc. Insomma diciamo che come esperienza potrei definirla una figata!

E ora per chiudere non posso far altro che aggiungere qui sotto un altro degli spezzoni del film, in inglese, in cui compare il mio personaggio, ovvero Guy, che viene accettato da questa compagnia di "scapestrati" di Sheffield per una sua specifica "qualità".
E mi raccomando, se non avete mai visto il film Full Monty non esitate ad affittare il dvd o a guardarlo su qualche canale televisivo: NON NE RIMARRETE DELUSI!
Provate a fidarvi dell'Affabulatore Cla.... e buon divertimento!!! ; D

P.S. Dimenticavo: NON MANCATE DOMENICA 9 MARZO 2008 alle ore 21.15 al TEATRO "C.GOLDONI" di CORINALDO (An) per la PRIMA TEATRALE di "FULL MONTY" di VITTORIO SACCINTO.